Non è più pesce grande che mangia pesce piccolo ma pesce veloce che mangia pesce lento.Ecco perché la gestione efficace ed efficiente della Supply Chain è diventata parte integrante della strategia di crescita e sviluppo di molte aziende. Significa imparare a governare l’ intera catena del valore, ottimizzando flussi fisici ed informativi.

Questa metodologia prende il nome di Lean Supply Chain Management o Total Flow Management.

Non solo. In un mercato sempre più competitivo, l’avere il giusto atteggiamento e l’adeguata preparazione sono elementi critici di successo.

 

“Gli Uomini imparano finchè vivono e le Aziende vivono finchè imparano.”

 

Per sviluppare il proprio vantaggio competitivo (ridurre i costi, aumentare l’ efficienza, ridurre il lead time, razionalizzare le risorse ecc..) viene chiesto alle aziende di innovare ed integrare i processi di business gestendo le relazioni da un approccio intra funzionale a una visione inter funzionale a una prospettiva inter organizzativa per progettare una Supply Chain  Vincente.
supply-chain-1

Cos’è la Supply Chain

Possiamo definire come Supply Chain una rete di organizzazioni coinvolte, mediante relazioni a monte e a valle nei diversi processi che conferiscono valore a prodotti e servizi destinati al consumatore finale.La Supply Chain è un sistema le cui parti che la costituiscono includono i fornitori, la produzione, i servizi e la distribuzione fino al cliente finale.

Dai fornitori dei fornitori ai clienti dei clienti.

 

“ Trovare nuovi clienti è strategico, mantenere quelli attuali è indispensabile “.

 

Diventa quindi indispensabile ripensare l’intera filiera (azienda, clienti e fornitori) in ottica snella attraverso l’eliminazione delle complessità su tutti i livelli.

Dallo sviluppo dei nuovi prodotti, alla logistica, gestione del magazzino e movimentazione dei materiali senza dimenticare la corretta gestione delle informazioni, le quali devono viaggiare velocemente su tutta la filiera.

Logistica

I 5 Principi della Lean per migliorare la Supply Chain

L’ approccio Lean Supply Chain Management o Total Flow Management integra la cultura Lean Thinking su tutta la Supply Chain.

  • Identificare ciò che è valore per il cliente, quindi ciò per cui il cliente è disposto a pagare
  • mappare il flusso del valore ed eliminare gli sprechi
  • far scorrere le attività a valore senza interruzioni
  • attivare il flusso solo quando il cliente lo richiede
  • continuare a migliorare

 

Arriviamo quindi a definire il primo concetto su cui si basa l’ esistenza della Supply Chain stessa:

 

“ I processi di business che creano VALORE per il cliente finale non vengono più considerati singolarmente ma facenti parte di una “ catena “ dal fornitore del fornitore al cliente del cliente. Tutti devono sapere chi è il cliente finale.

Questo significa fare una Supply Chain Vincente “.

Vuoi scoprire come poter finanziare dal 50% al 100% progetti di miglioramento nell’area Operations e Supply Chain?

Compila il modulo con i dati, riceverai le informazioni da un consulente esperto

Richiedi info

Nome*
Cognome*
E-mail*
Cellulare*
Ruolo*
Azienda*
Indirizzo*
CAP*
Città*
Provincia*

Prendo visione dell'informativa sulla Privacy Policy.*

Potrebbero interessarti anche:

Benessere dei collaboratori e competitività con il metodo Lean

In questi ultimi tempi si assiste ad una sensibilizzazione verso l’organizzazione aziendale, rivolta soprattutto al benessere dei collaboratori. Che si tratti di dipendenti o di collaboratori esterni, l’interesse attorno ai temi del benessere, della motivazione e della realizzazione personale sul lavoro si sono aggiunti ai “meri” discorsi sulla produttività del singolo e dei team. Promuovere un […]

Credito d’Imposta formazione: recupera i costi d’innovazione e formazione

Il credito d’imposta formazione consente di finanziare totalmente programmi di formazione, processi di trasformazione tecnologica e digitale creando e consolidando competenze in azienda. Scopri il periodo di validità e i dettagli in questo post. Indice dei contenuti0.1 Cos’é il credito di Imposta1 Caratteristiche dell’incentivo formazione 4.01.1 Chi può beneficiare dell’agevolazione del credito d’imposta per la […]

Strumenti Lean in ufficio: Lean office e 5S per la produttività in ufficio

Molti si chiedono, magari dopo aver sentito parlare dei grandi benefici della Lean Production, se si possano applicare gli stessi concetti e benefici derivanti dal metodo lean e del lean thinking anche nel mondo dei servizi e più in generale negli uffici.  La risposta è assolutamente sì: grazie al Lean Office e ai suoi vari strumenti – […]

Consulente Lean: perché è diverso da un consulente aziendale tradizionale

Consulente Lean: ne hai sentito parlare in qualche corso, letto in qualche articolo, ricevuto un consiglio da un amico e vorresti saperne di più. Cos’è esattamente un consulente aziendale lean? In cosa si differenzia da un consulente aziendale tradizionale? In quali tipi di aziende è utile e in quali del tutto inefficace? Ne parliamo in questo […]

Piani Formativi Aziendali: Fondirigenti supporta la crescita Industria 4.0.

Fondirigenti ha stanziato, per l’anno 2019, 8 milioni di euro per aiutare le imprese nel processo di crescita e competività, attraverso piani formativi aziendali per la formazione di competenze manageriali e sviluppo in tre aree di intervento formativo Trasformazione digitale Area Internazionalizzazione Area Organizzazione, Pianificazione e Controllo Le aziende iscritte a Fondirigenti avranno l’opportunità di partecipare al bando, richiedendo un finanziamento fino a 15.000 […]

Make Consulting is member of Make Group

SEDE OPERATIVA
Via Venezia, 58/2 | 30037 Scorzè (VE)

SEDE LEGALE
Via Villafranca, 6/3 | 30035Mirano (VE)

Dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00 oppure scrivici via email a: info@make-group.it

Make Group Srl – Capitale Sociale 25.000 € i.v. – P.IVA e C.F. 04409600279 | REA VE-411415 | Cod. SDI T04ZHR3

Copyright © 2020 Make Consulting | Privacy & Cookie Policy