Lean Production

Sviluppiamo progetti di Lean Production per migliorare organizzazioni ed aumentare l’efficienza. Il Lean Management applicato ai sistemi produttivi prende la declinazione di Lean Production o produzione snella.

Il termine “produzione snella” è stato coniato dagli studiosi Womack e Jones nel libro La macchina che ha cambiato il mondo, in cui i due studiosi hanno per primi analizzato in dettaglio e confrontato le prestazioni del sistema di produzione dei principali produttori mondiali di automobili con la giapponese Toyota rivelando le ragioni della netta superiorità di quest’ultima rispetto a tutti i concorrenti.

La produzione snella è dunque una generalizzazione e divulgazione in occidente del sistema di produzione Toyota o Toyota Production System – TPS.

I cinque principi della Lean Production

Cinque sono i principi chiave che devono essere accolti da una azienda per adottare ed implementare la metodologia Lean Production.

Il primo principio: VALUE

Solo una piccola parte delle azioni e del tempo totale che sono impiegate per produrre uno specifico prodotto/servizio aggiungono effettivo valore per il cliente finale.

È di fondamentale importanza definire il valore del prodotto/servizio secondo la prospettiva del cliente, così che si possa procedere alla rimozione passo dopo passo di tutte le attività a non valore o MUDA (sprechi).

Le forme di spreco definite nell’ambito dei principi Lean Production sono:

  • eccesso di attività: realizzare attività che non producono valore;
  • movimento: spostarsi per raggiungere materiali lontano dal punto di utilizzo;
  • difetti: produrre scarti o rilavorazioni;
  • scorta: acquistare o produrre materiali in eccesso rispetto al fabbisogno del processo successivo;
  • eccesso di produzione: produrre più di quanto richiesto dal cliente o dal processo successivo;
  • attesa: impiegare il tempo in maniera non produttiva;
  • trasporto: spostare il materiale senza necessità connesse alla creazione del valore.

Il secondo principio: MAP

Una volta definito cos’è il valore per il cliente, è necessario concentrarsi sull’analisi delle attività che lo creano in modo da differenziare:

  • Le attività che creano valore percepito come tale dal cliente;
  • Le attività che non creano valore, ma che sono indispensabili. Queste attività non possono essere eliminate ma ridotte e ottimizzate.
  • Le attività che non creano valore e che devono essere eliminate.

Il terzo principio: FLOW

Dopo aver definito il valore e dopo che il flusso di valore è stato completamente mappato ed è stato eliminato ogni tipo di spreco, l’obiettivo è che le attività a valore aggiunto scorrano velocemente.

Il quarto principio: PULL

Il prodotto/servizio deve essere “tirato dal cliente” al fine di produrre solo ciò che è necessario e ridurre al massimo gli sprechi e inefficienze

Il quinto principio: PERFECTION

Creare una attitudine al miglioramento continuo per alzare costantemente gli standard. Kaizen termine giapponese che significa Kai=cambiare, Zen= bene ed è uno dei pilastri per l’implementazione dei progetti di Lean Trasformation.

“Il miglioramento inizia con il riconoscere i propri limiti ed il coraggio a metterli in discussione”. Matteo Busato

 

Benefici ottenibili:

  • Incremento efficienza e produttività
  • Miglioramento livelli di servizio
  • Aumento della qualità dei prodotti/processi
  • Riduzione lead time dei processi
  • Riduzione dei costi di produzione
  • Riduzione scorte, giacenze materiali
  • Riduzione di scarti, difettosità e rilavorazioni
  • Aumento della motivazione dei collaboratori
  • Aumento competitività dell’azienda

 

    Richiedi info

    Nome*
    Cognome*
    E-mail*
    Cellulare*
    Ruolo*
    Azienda*
    Indirizzo*
    CAP*
    Città*
    Provincia*

    Prendo visione dell'informativa sulla Privacy Policy.*

    Approfondimenti

    Lean Safety

    Lean Safety

    Testo di anteprima Abstract

    Lean Supply Chain

    Lean Supply Chain

    Sviluppiamo progetti di Lean Supply Chain per ridurre i costi industriali ed aumentare il livello di servizio ai clienti.

    Lean Office e Service

    Lean Office e Service

    Sviluppiamo progetti di Lean Office per efficientare processi e persone, aumentare la flessibilità, affidabilità e qualità delle attività

    Lean e Agile Design

    Lean e Agile Design

    Sviluppiamo progetti di Lean New Product Development & Agile Design per efficientare lo sviluppo dei nuovi prodotti e servizi,

    Digital Transformation e Industria 4.0

    Digital Transformation e Industria 4.0

    Sviluppiamo progetti di Lean New Product Development & Agile Design per efficientare lo sviluppo dei nuovi prodotti e servizi, riducendo i costi e il time to market attraverso una evoluzione dell’organizzazione e  crescita dei collaboratori.

    Make Group Srl

    SEDE OPERATIVA
    Via Venezia, 58/2 | 30037 Scorzè (VE)

    SEDE LEGALE
    Via Villafranca, 6/3 | 30035Mirano (VE)

    Dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00 oppure scrivici via email a: info@make-group.it

    Iscriviti alla newsletter

      Nome*
      E-mail*

      Prendo visione dell'informativa sulla Privacy Policy.*


      Make Group Srl – Capitale Sociale 25.000 € i.v. – P.IVA e C.F. 04409600279 | REA VE-411415 | Cod. SDI T04ZHR3

      Copyright © 2020 Make Consulting | Privacy & Cookie Policy