Rimandite… forse il killer numero uno della produttività aziendale. Tutti sappiamo che gestire bene il proprio tempo significa garantire un vantaggio competitivo alla propria attività professionale. Innalza i livelli di performance, aumenta la produttività e riduce lo stress.

Purtroppo molto spesso quella della gestione del tempo è una conoscenza teorica che manca dell’applicazione pratica necessaria a rendere reali i benefici di un’ottimizzazione efficace delle nostre giornate.

La rimandite si cura col DECIDERE e col FARE. Facile da dire, meno facile da fare. In questo post vediamo l’impatto fondamentale che può avere una riorganizzazione in ottica Lean della tua azienda

ATTENZIONE grazie alla possibilità in vigore ancora per il 2021 e 2022 di accedere al credito d’imposta formazione industria 4.0 puoi finanziare totalmente programmi di formazione, processi di trasformazione tecnologica e digitale nella tua azienda.

Una grande opportunità per  le PMI di realizzare un programma di formazione e consulenza per innovare, creare efficienza, organizzare e sviluppare le aziende, “a costo zero”. Perciò, se anche tu vuoi

>> implementare il LEAN THINKING nella tua azienda oppure

>> valutare quali opportunità di miglioramento puoi ottenere beneficiando del credito d’imposta formazione 4.0 CONTATTACI.

 

Contattaci per richiedere un primo appuntamento di analisi fattibilità per la tua azienda

Rimandite: cos’è e perché è così dannosa

La rimandite è una delle “malattie aziendali” più diffuse.

Ma cosa si intende esattamente con “rimandite”?

Intendiamo la (pessima) abitudine di procastinare, rimandare, posticipare, mettere in stand by, azioni e/o scelte che sarebbero invece necessarie.

Si tratta di una disfunzione che può contagiare varie aree operative di una realtà aziendale.

A volte la rimandite è già nei piani alti, a livello direzionale. Una direzione che rimanda è un pericolo per tutta l’azienda. In un momento storico in cui i mercati sono caratterizzati da una continua, rapida e imprevedibile trasformazione, rimandare i processi decisionali che dovrebbero guidare i cambiamenti e le evoluzioni aziendali vuol dire rimandare il successo aziendale, e in alcuni casi mettere a repentaglio la sopravvivenza dell’azienda stessa.

Quando si rimandano decisioni importanti ci si trova poi a subire le decisioni del mercato o dei concorrenti. E non c’è niente di peggio che lasciare l’azienda in balia dell’imprevedibilità del mercato.

C’è poi la rimandite che infetta il management, il che produce un altro grande danno: il management dovrebbe occuparsi dell’efficienza della performance. In questi casi il procastinare incide terribilmente sull’efficienza di un processo decisionale e sull’efficienza dell’intero sistema.

Non manca purtroppo la rimandite negli operativi e nelle fila dei nostri collaboratori. Con il risultato di processi che incespicano, ritardi operativi, insoddisfazioni e proteste da parte del cliente finale o conflitti all’interno delle varie aree aziendali.

Le cause della rimandite

Una delle cause più frequenti dietro la cattiva abitudine del posticipare  c’è la paura di decidere e di scegliere. Il che deriva da una mancanza di chiarezza sufficiente sul dove stiamo andiando a livello personale e aziendale.

Che si tratti di riorganizzare l’azienda, di cambiare strategia (soprattutto di averne una), di cercare nuovi collaboratori, o avviare comunque attività importanti, quando non si ha chiarezza a sufficienza sul quadro complessivo, si prova meno disagio a rimandare ciò che si vorrebbe o si dovrebbe fare piuttosto che affrontare una potenziale scelta sbagliata.

Quando non si ha un piano strategico adeguato è normale avere paura di non riuscire, di prendere scelte sbagliate, di fare azioni avventate.

Risolvere la rimandite: pianificare per non rimandare

Pianificazione strategica e programmazione sono concetti essenziali nella gestione di impresa.

Si tratta di due attività diverse ma complementari, essenziali nella strategia di impresa per trarre il massimo vantaggio.

Il piano strategico è uno strumento guida per tutte le decisioni aziendali;  un piano di lavoro che aiuta l’azienda a costruire i risultati desiderati prevedendo obiettivi a lungo, breve e medio termine.

La pianificazione strategica è la parte che riguarda gli obiettivi a lungo termine mentre la programmazione riguarda l’organizzazione delle attività nel breve periodo e nell’immediato. Possiamo concludere che la programmazione è la pratica giornaliera di quanto previsto nella fase pianificazione , dove ogni attività programmata coincide con mini obiettivi che partecipano a comporre il quadro più ampio della pianificazione.

Quando tutto questo viene fatto in modo efficace i benefici sono notevoli:

  • Riesci a capire cosa puoi fare in modo realistico nel tempo disponibile
  • Puoi avere la sicurezza di avere abbastanza tempo per i compiti essenziali
  • Puoi prevedere del tempo “di riserva” per i compiti inaspettati
  • Riesci ad evitare di prenderti più compiti di quanti ne puoi portare a termine
  • Miglior equilibrio vita e lavoro

In  tutto questo un percorso di riorganizzazione aziendale secondo il Lean Thinking diventa un alleato prezioso: ti permette di scovare sprechi e disorganizzazioni che consumano tempo e risorse, abbassando il rendimento potenziale della tua azienda.

 

SCOPRI DI PIU’ 👇

impresa efficiente time management

 

    Richiedi info

    Nome*
    Cognome*
    E-mail*
    Cellulare*
    Ruolo*
    Azienda*
    Indirizzo*
    CAP*
    Città*
    Provincia*

    Prendo visione dell'informativa sulla Privacy Policy.*

    Potrebbero interessarti anche:

    Benessere dei collaboratori e competitività con il metodo Lean

    In questi ultimi tempi si assiste ad una sensibilizzazione verso l’organizzazione aziendale, rivolta soprattutto al benessere dei collaboratori. Che si tratti di dipendenti o di collaboratori esterni, l’interesse attorno ai temi del benessere, della motivazione e della realizzazione personale sul lavoro si sono aggiunti ai “meri” discorsi sulla produttività del singolo e dei team. Promuovere un […]

    Credito d’Imposta formazione: recupera i costi d’innovazione e formazione

    Il credito d’imposta formazione consente di finanziare totalmente programmi di formazione, processi di trasformazione tecnologica e digitale creando e consolidando competenze in azienda. Scopri il periodo di validità e i dettagli in questo post. Indice dei contenuti0.1 Cos’é il credito di Imposta1 Caratteristiche dell’incentivo formazione 4.01.1 Chi può beneficiare dell’agevolazione del credito d’imposta per la […]

    Strumenti Lean in ufficio: Lean office e 5S per la produttività in ufficio

    Molti si chiedono, magari dopo aver sentito parlare dei grandi benefici della Lean Production, se si possano applicare gli stessi concetti e benefici derivanti dal metodo lean e del lean thinking anche nel mondo dei servizi e più in generale negli uffici.  La risposta è assolutamente sì: grazie al Lean Office e ai suoi vari strumenti – […]

    Consulente Lean: perché è diverso da un consulente aziendale tradizionale

    Consulente Lean: ne hai sentito parlare in qualche corso, letto in qualche articolo, ricevuto un consiglio da un amico e vorresti saperne di più. Cos’è esattamente un consulente aziendale lean? In cosa si differenzia da un consulente aziendale tradizionale? In quali tipi di aziende è utile e in quali del tutto inefficace? Ne parliamo in questo […]

    Piani Formativi Aziendali: Fondirigenti supporta la crescita Industria 4.0.

    Fondirigenti ha stanziato, per l’anno 2019, 8 milioni di euro per aiutare le imprese nel processo di crescita e competività, attraverso piani formativi aziendali per la formazione di competenze manageriali e sviluppo in tre aree di intervento formativo Trasformazione digitale Area Internazionalizzazione Area Organizzazione, Pianificazione e Controllo Le aziende iscritte a Fondirigenti avranno l’opportunità di partecipare al bando, richiedendo un finanziamento fino a 15.000 […]

    Make Group Srl

    SEDE OPERATIVA
    Via Venezia, 58/2 | 30037 Scorzè (VE)

    SEDE LEGALE
    Via Villafranca, 6/3 | 30035Mirano (VE)

    Dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00 oppure scrivici via email a: info@make-group.it

    Iscriviti alla newsletter

      Nome*
      E-mail*

      Prendo visione dell'informativa sulla Privacy Policy.*


      Make Group Srl – Capitale Sociale 25.000 € i.v. – P.IVA e C.F. 04409600279 | REA VE-411415 | Cod. SDI T04ZHR3

      Copyright © 2020 Make Consulting | Privacy & Cookie Policy