Il metodo “Lean” è ormai riconosciuto nel mondo per la sua capacità di incrementare rapidamente le performance e la motivazione all’interno delle organizzazioni,  mantenendo attivo un sistematico processo di miglioramento.

Il “Lean Six Sigma” si inserisce in un contesto di attuazione dell’efficienza ed è un approccio manageriale che deriva dalla combinazione tra Lean Manufacturing e Six Sigma. La Lean Manufacturing si concentra sulla massimizzazione della velocità di processo, mette a disposizione strumenti per l’analisi del flusso e dei tempi di ritardo per ogni attività e si concentra sulla separazione del lavoro “a valore aggiunto” dal lavoro “a non valore aggiunto”. Il Six Sigma invece mette in evidenza la necessità di eliminare i difetti e quindi gli scarti in modo da rispondere alle richieste dal cliente e riconosce che la variabilità ostacola l’erogazione di servizi di elevata qualità.

Motivo per il quale i Progetti Aziendali Lean Six Sigma mirano a realizzare un percorso Kaizen (cambiare in meglio) a persone, processi e impianti produttivi  ponendo particolare attenzione ai problemi relativi alla deviazione standard dei processi e quindi agli standard qualitativi.

Articoli correlati

Share This

Share This

Share this post with your friends!

Share This

Share this post with your friends!