C’è una sola università italiana nel club dei cento migliori Mba al mondo. È la Sda Bocconi di Milano che si posiziona al posto numero 31 della classifica stilata dal Financial Times. Per il resto, il ranking annuale pubblicato oggi dal quotidiano britannico conferma lo strapotere degli atenei statunitensi nella formazione dei manager, con oltre la metà delle 100 posizioni occupate da scuole targate Usa, forti della tradizione di più lunga durata nel campo dei corsi in materie economiche.

Così il risultato frutto della combinazione di venti indicatori – dall’aumento dello stipendio dopo la frequenza del corso alla capacità di trovare lavoro in poco tempo, dal grado d’internazionalità del corpo docente alla qualità della ricerca – produce un’élite di primi dieci della classe nel 70% dei casi a stelle e strisce. Sui primi due gradini del podio si confermano, come lo scorso anno, la Harvard Business School (prima) e la Stanford Graduate School of Business. Il terzo posto viene invece riconquistato da un’europea, la London Business school, che scalza la University of Pennsylvania: Warton (oggi quarta, mentre nel 2013 le posizioni erano invertite). Nella top ten altre due europee, la francese Insead (che però ha sede anche a Singapore) e la spagnola Iese. Ed è un’altra europea, la svizzera Imd, a registrare uno dei recuperi più forti rispetto allo scorso anno. La scuola di Losanna – nata nel 1990 dalla fusione delle scuole aziendali Imi e Imede – è dodicesima e guadagna sette posizioni.

I risultati ottenuti sul piano del placement e le crescenti opportunità internazionali offerte spingono in alto l’Mba di Sda Bocconi, che scala di otto gradini il ranking mondiale, dopo le tre posizioni guadagnate lo scorso anno. E’ soddisfatto Bruno Busacca, dean di SDA Bocconi School of Management: “Significativi sono stati i progressi sui parametri relativi al successo del placement, al conseguimento degli obiettivi formativi e alle esperienze internazionali”. Per chi ha frequentato l’Mba di via Sarfatti l’aumento di stipendio a tre anni dal “titolo”, in base ai dati raccolti dal Financial Times, è di tutto rispetto, +112%, e raggiunge quota 112.901 dollari, con l’84% degli ex allievi al lavoro nel giro di tre mesi. L’Mba Bocconi dura 12 mesi full-time e costa 46mila euro. Considerando solo le scuole europee, il corso italiano è all’undicesimo posto, nella classifica guidata dalla London Business school.

Articoli correlati

Share This

Share This

Share this post with your friends!

Share This

Share this post with your friends!