Claudio Saurin,  Direttore Sviluppo Prodotto Breton Spa

“Sviluppare un prodotto industriale ha molto a che fare con lo sviluppo di un’opera d’arte”

 

Fondata nel 1963 da Marcello Toncelli e guidata dai figli Luca e Dario, Breton Spa conta oggi più di 700 dipendenti ed è riconosciuta come leader nella costruzione di macchine e impianti per qualsiasi lavorazione industriale di marmo, granito e pietra.

L’azienda produce inoltre impianti per la fabbricazione delle pietre composite, negli anni ’90 è entrata nel settore dei centri di lavoro a controllo numerico ad alta velocità per metalli, diventando in pochi anni uno dei più importanti attori mondiali.

Ormai da diversi Breton Spa anni ha intrapreso un percorso su tutti i quattro livelli dell’innovazione: di processo nelle aree produttive, di prodotto nell’area tecnica, strategica e manageriale.

“Abbiamo sviluppato una metodologia, supportata da un strumento software, che ci consente di affrontare le esigenze di una moderna gestione dei progetti nell’attuale ambiente complesso” dice Claudio Saurin, Direttore Sviluppo Prodotto Breton Spa. “Un approccio integrato ed innovativo che va dalla vision aziendale fino alla costruzione di un prodotto”

Breton Spa ha nel suo organico oltre 110 collaboratori in progettazione che gestiscono 230 ordini all’anno su commessa da 1 a 100 macchine, 20.000 disegni prodotti all’anno e 20 progetti di sviluppo nuovo prodotto all’anno.

“La metodologia e lo strumento di project management «ibrido» consente la gestione auto-organizzata di progetti per le aziende che sviluppano prodotti, le aziende che lavorano sia in serie che a commessa e le aziende di servizi che gestiscono progetti integrando in modo sinergico Gantt, Lean, Agile e Project Management 2.0, per trarre beneficio da ciascuna metodologia organizzativa al fine di accelerare la velocità dello sviluppo del prodotto e ridurre i rischi di progetto.”

 

http://www.breton.it/

 

Share This